LA Casetta  
Conigli
dei

La Casetta dei Conigli

Allevamento Amatoriale del Coniglio Ariete Nano   

Alimentazione

Per capire cosa dovrebbe mangiare il coniglio e quindi stare in condizioni perfette di buona salute, dobbiamo comprendere profondamente cosa il coniglio è...un ERBIVORO!
Quindi va da se che tutto ciò che è semi, granaglie e cereali non deve entrare a far parte dell'alimentazione del vostro coniglietto.
Attenzione quindi ai mangimi confezionati, sono poche le Marche che garantiscono ingredienti di estrazione Totalemnte vegetale.
Oxbow, Pinkie, Bunny sono tra le etichette migliori ma , il consiglio, così come dovrebbe essere anche per noi umani...leggiamo le etichette e dove c'è presenza di cereali e/o zuccheri, darsela a gambe levate!
evitiamo quelle crocchette super colorate, ma fidiamoci dei cibi colorati dalla Natura, cosa c'è di meglio per noi e per i nostri amici?
Via libera a verdure dalla foglia scura (radicchio, indivia, bieta, Spinaci, Cicorie,...)
Perchè più ricche di fibre e meno acquose
Cavoli e verze con parsimonia e soprattutto una tantum quando il cucciolo è ancora cucciolo. Le fibre Legnose possono creare serie complicazioni all'apparato digerente del piccolino!
Attenzione alle insalate verdi chiare e scrocchiarelle (Lattughe e simili) perchè contengono molta achua e sostanze che creano una grande fermentazione intestinale!
Frutta?  Non tutti i giorni! diciamo un paio di volte a settimana e sufficiente e sfatiamo il mito delle carote come cibo ideale per i conigli, forse nell'immaginario dei Cartoon ma nella realtà di tutti i giorni seguono un pò la frequenza della frutta.
Erba e verdura Bagnata? Altro mito da sfatare...cerchiamo di comprendere perchè si è creato questo incubo!
Se un coniglietto ahimè è abituato a mangiare solo alimento secco, va da se che alla prima somministrazione di verdure possa avere un cambio di alimentazione così brusco da subire conseguenze a volte molto serie! Questo per logica vale anche se somministriamo al nostro cucciolo verdure fredde di frigorifero...non potrebbe venire anche a noi una super colica da Lattina gelata? Ovviamente si!
Fieno a volontà! Non deve mai mancare..scegliamolo, buono di qualità, non polveroso e non giallognolo tipo paglia! Ma tanto il vostro amico vi farà capire se gli piace oppure no, il coniglio è un palato sopraffino e non tarderà a farvi comprendere che dovrete portargli fieno di qualità 

Ma,  se il mio coniglietto è abituato a mangiare un pò di tutto, ha fatto uno svezzamento corretto ed un allattamento prolungato, avrà tutti gli enzimi per una ottima metabolizzazione dei cibi, nonchè una maturità intestinale che non creerà alcuna brutta sorpresa!
I nostri coniglietti mangiano tutto e fanno uno svezzamento graduale del fresco attraverso le loro mamme, che li allattano tanto quanto decidono loro, finchè mamma coniglia allatta il piccolino rimane con lei, anche fino ai 50 giorni o più se necessario! Questo ci garantisce da sempre condizioni di salute ottimali, nella fase di accrescimento e nel futuro della vita del nostro e vostro  dolcissimo amico.

Cosa Preparare

Allora è deciso...arriverà un coniglietto nella nostra Vita?!

E' importante farsi trovare preparati perchè non è solo un evento emotivamente sensazionale, ma c'è anche bisogno di prepararsi Praticamente!
Innanzi tuuto, diamo per scontato che sappiamo chi arriverà, ovvero...che siamo a conoscenza delle esigenze del nostro futuro amico e convivente. Non mi stancherò mai abbastanza nel ripeterlo, il coniglio è un coniglio, un Erbivoro, una Lagomorfo...non è un cane, un gatto. Dobbiamo comprendere le sue esigenze.
Le cose di base: Gabbia/Casa, Trasportino, Alimentazione, Comportamento...
Gabbia & Co.
Pur sapendo (perchè lo dobbiamo sapere!!!) che il coniglio ha bisogno di libertà, è importante capire che ha bisogno anche di un suo spazio privato, un posto sicuro, una tana...dove andarsi a mettere per trovare solitidine e tranquillità! Ecco a cosa serve per me la gabbia...lasciata aperta e a disposizione nello spazio casa!
Quanto grande? Almeno 100/120 cm...tanto più grande se il coniglietto ci deve passare qualche ora (non tante ovvio!) in caso sia utile per il suo benessere!
Io prediligo le gabbie Conigliera con il vascone in plastica (ottimali per una buona pulizia igienica) oppure le casette da esterno ma sempre come spazio in cui rifugiarsi e non viverci!
Trasportino
... vale la pena acquistarlo già della dimensione definitiva (tipo quelli da gatto) il cucciolo crescerà e sarà utile per portarlo dal Veterinario o dove serve portarlo, magari non in giro a fare shopping! Evitare di comprare i trasportini da Roditori, troppo piccoli per loro e troppo scomodi!
Alimentazione
Per l'Alimentazione organizzarsi già con Fieno e cibo fresco (coerentemente a ciò che l'allevatore dice di far mangiare al cucciolo) evitare merende e merendine snack confezionati , in linea di massima sono solo un bisogno umano, troppi carboidrati e coloranti!
Comportamento
Immaginate che in poche ore il cucciolino ha un cambiamento drastico delle sue abitudini, odori, sapori, sicurezza personale! Mamma e fratellini non ci sono più, niente odori che mi rassicurano... è tutto diverso!
Evitiamo di dare altri shock al cucciolo, portimolo via nel trasportino o in un modo che sia al sicuro senza vedere quello che ha intorno! Poi arrivati a casa... subito nella sua nuova Casetta/Gabbia ; lasciamolo per un pò tranquillo, lasciamogli prendere confidenza con il nuovo spazio, con i nuovi odori...e con noi! Come?
Apriamo la gabbia e all'inizio accarezziamolo, facciamogli sentire il nostro odore. Alterniamo questi momenti di incontro con momenti di quiete...e in un piao di giorno, il nostro cucciolino sarà molto più sicuro di sè e di ciò che ha intorno!

Preparati ad avere un impegno...che è quello di fargli compagnia, di rispettarlo e di curarlo. Ma soprattutto di amarlo!
Non sei solo il suo amico..sei molto di più per lui! Sei il suo gruppo sociale, sei la sua famiglia, sei in relazione con lui a tutto tondo, avete e avrete scambi e forse anche qualche chiarimento...ma lui ti darà tutto ciò che è venuto a portare per renderti ancora più felice!
 

Convivenze

Molte persone mi chiedono se un coniglietto può convivere con altri animali, Certo...tutto è possibile ...ma dipende da noi! Un gruppo sociale , in questo caso misto, ovvero...fatto da uomini, cane  e coniglio, ha regole miste, linguaggi differenti ma quando si rispettano le principale regole di coesistenza, il gioco è fatto!

Anche qui, comprendiamo che  siamo tutti "sistemi" diversi ma possiamo funzionare anche insieme purchè venga rispettato il rispetto delle singole diversità. Gli ingredienti principali sono Amore e pazienza!

Coniglio & Cane
Intanto sono Predatore e Preda....spesso gli amici umani sottovalutano nel proprio amico cane l'istinto predatorio, che non vuol dire la voglia di mangiarlo vivo, bensi la possibilità che nel gioco stesso il cane eserciti qualche pressione di troppo! Avete presente il cane che insegue la pallina? bene quello è una conseguenza dell'istinto predatorio, ovvero vedo qualcosa che corre pallina/coniglio, la cosa mi eccita e ci gioco!
Quindi molta attenzione anche hai cani buonissimi il gioco potrebbe essere pericoloso per la fragile struttura del coniglietto!

Coniglio & Gatto
...questa è una delle relazioni che mi divertono di più! Entrambi territoriali, cercano subito di capire chi deve essere lasciato in pace! Anche questa è un accoppiata che può funzionare perchè ... i gatti dall'altro della loro saggezza spesso: lasciano fare! (al massimo se ne vanno in un angolo più tranquillo della casa!)

Coniglio & Cavia
Accoppiata vincente, hanno simili esigenze e si possono fare una grande compagnia!

Coniglio  & Bambini
Non mi preoccupano i bambini, trovo che crescere con gli animali sia essenziale per loro, per la loro crescita per lo sviluppo relazionale e cognitivo. Il senso di responsabilità e via dicendo...mi preoccupano più alcuni genitori che vedono l'animale un desiderio del bambino e non un esperienza nel quale farli crescere.
Il coniglio è un animale tenero nell'aspetto ma deciso nel carattere, quindi il bambino deve capire che il cucciolo non può essere sottoposto ad ore di gioco perchè è un animale molto stressabile, il coniglio può essere condizionato per Minuti al massimo! Quindi il genitore in questo caso dovrà essere così saggio da gestire al meglio la situazione. E mostrare che i momenti costruttivi della vita insieme agli animali sono anche quelli in cui ci prendiamo cura degli animali:  preparando la pappa, scoprendoperchè gli fa bene mangiare quel cibo, cosa mangerebbe in natura, qualunque atto di accudimento ha un valore inestimabile per i nostri figli e per la felice coesistenza di tutto il gruppo famiglia!